Sabato sera Musei ad 1€ per le Giornate Europee del Patrimonio





Le Giornate Europee del Patrimonio tornano nei musei e nei luoghi della cultura di tutta Italia nel prossimo fine settimana. Sabato 23 settembre con orari e costi ordinari nel corso della giornata e apertura straordinaria serale di tre ore al prezzo simbolico di 1€;
e domenica 24 settembre con orari e costi ordinari e molti eventi, dai voli in mongolfiera alle cacce al tesoro,
dalle letture animate alle aperture straordinarie di siti normalmente non accessibili.

Il tema scelto dal Consiglio d’Europa per la nuova edizione è “Cultura e Natura”, un argomento di grande attualità,
che permette di approfondire l’interazione dell’uomo con l’ambiente che lo circonda, in un ampio arco cronologico che va dalla preistoria all’epoca contemporanea.

Aderiscono all’iniziativa, che nelle scorse edizioni ha registrato un grande successo di pubblico,
anche moltissimi luoghi della cultura non statali tra musei civici, comuni, gallerie, fondazioni e associazioni private,
costruendo un’offerta culturale estremamente variegata, con un calendario che arriva a sfiorare i mille eventi.

Le iniziative e le location

Dai voli dimostrativi in mongolfiera alla Reggia di Caserta al viaggio tra le antiche incisioni raffiguranti Pompei e Ercolano
conservate alla Biblioteca Universitaria di Napoli, dalla visita della Piscina Mirabilis di Bacoli all’interno del parco archeologico dei Campi Flegrei alle immagini “politiche” tratte da manoscritti medievali e moderni visibili nella mostra
“Lo sguardo del potere” all’Archivio di Stato di Bologna, dall’apertura straordinaria del complesso abaziale di Pomposa a quella delle “Case Decorate” agli Scavi di Ostia Antica, diverse le attività che si terranno al Museo Nazionale Romano delle Terme di Diocleziano per illustrare la vita quotidiana e la preparazione dei cibi nella Roma antica agli itinerari guidati nel parco archeologico dell’Appia Antica,
dalle visite Flower Power nella Pinacoteca di Brera a Milano all’apertura straordinaria del torricino nord del Palazzo Ducale di Urbino,




Si passerà dalle osservazioni astronomiche nel suggestivo luogo federiciano di Castel del Monte a Andria all’omaggio al paesaggio nelle opere in mostra alla pinacoteca nazionale di Sassari, dalla visita speciale “Il profumo del simbolo.

I fiori nei quadri dell’Allori” presso la Galleria dell’Accademia di Firenze alla caccia al tesoro dei Longobardi al Museo Nazionale del Ducato di Spoleto, dai sotterranei in notturna al Museo Nazionale Atestino di Este
alle letture animate per bambini tra i colori del
Museo Nazionale di Villa Pisani a Stra e molti altri eventi in tutte le regioni d’Italia.

Tutti gli eventi sono disponibili e in continuo aggiornamento sul sito www.beniculturali.it/GEP2017.

Per seguire e raccontare l’evento sui social #GEP2017 #culturaenatura



Загрузка...
Avatar
Informazioni su Samantha Lombardi 336 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Scrittrice con all'attivo due libri pubblicati, collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.