Apre al pubblico il complesso storico monumentale dell’Ospedale San Giovanni Addolorata di Roma


Apre




Partite sabato scorso le prime visite guidate aperte al pubblico dei siti storici del Complesso monumentale dell’AO San Giovanni Addolorata.

Il Progetto è promosso dalla UOC Conservazione e Valorizzazione del Patrimonio Immobiliare-Storico dell’Azienda che si avvale per l’organizzazione delle visite della collaborazione del Gruppo Archeologico Romano O.N.L.U.S. (GAR).

“Il San Giovanni Addolorata, collocato in uno spazio meraviglioso, – spiega il Direttore Generale Tiziana Frittelli – è un pezzo di storia di Roma, un vero e proprio palinsesto monumentale che dall’epoca repubblicana arriva fino al tardo Barocco. Sentiamo il dovere di conservare e valorizzare questo straordinario patrimonio storico-artistico-archeologico”.

“Su indicazione della Direzione Strategica – dichiara Maria Luisa Velardi Direttore UOC Conservazione e Valorizzazione del Patrimonio Immobiliare-Storico – stiamo lavorando su progetti già avviati per il recupero e la fruizione di questi beni. Coniugare sanità, cultura e bellezza è la sfida che ci attende e che intendiamo vincere.”




Il primo ciclo di visite

Il primo ciclo di visite, 5 gruppi di 10 persone, un gruppo ogni ora a partire dalle 9.30, ha interessato il seguente itinerario:

Colonne con trabeazione e mosaico presso il giardino dell’Ospedale San Giovanni
Ambiente ipogeo Domus Anni
Reperti archeologici esterni all’Antico Ospedale dell’Angelo e Portico Medievale cosiddetto del Giovannoni
Area archeologica dei Dolia presso Horti di Domizia Lucilla.
Entusiasti i visitatori che, muniti di green pass mostrato all’ingresso alla vigilanza, sono stati accompagnati dai volontari del GAR.

Intenzione dell’Azienda è ampliare l’itinerario fruibile al pubblico inserendo anche i seguenti siti:

Sala Mazzoni, Sala Folchi e Antico Atrio
Chiesa di Sant’Andrea e Bartolomeo
Ipogeo Licinio Sura (presso Santa Maria)
Acquedotto celimontano presso Britannico.
Le visite sono gratuite e su prenotazione obbligatoria.

Per tutte le info: info@gruppoarcheologico.it



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.