Roma, Musei di Villa Torlonia, secondo appuntamento di “INCONTRI D’OTTOBRE. Un critico e un artista con le opere in mostra”





Nell’ambito della mostra “Luigi Boille. Luoghi di luce, scrittura del silenzio. Opere 1958 – 2015”, in corso al Casino dei Principi di Villa Torlonia fino al 3 novembre 2019, giovedì 17 ottobre secondo appuntamento con gli INCONTRI D’OTTOBRE. Un critico e un artista con le opere in mostra.

Per l’occasione Stefano Gallo, docente di Storia dell’arte contemporanea alla Facoltà di Lettere dell’Università di Tor Vergata, storico dell’arte contemporanea, e Ninì Santoro, scultore, pittore, incisore e ceramista, uno dei maggiori esponenti dell’astrattismo italiani, si misureranno sui temi delle opere di Luigi Boille lungo il percorso della mostra.

L’ultimo appuntamento, mercoledì 27 ottobre, vedrà impegnati Claudia Terenzi e Bruno Aller, curatori della mostra, ripercorreranno le opere della prima grande antologica che Roma ha dedicato a Boille in un’istituzione museale, con una selezione di circa ottanta lavori che testimoniano il percorso artistico del maestro dal 1958 al 2015.

La mostra è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, e a cura di Claudia Terenzi e Bruno Aller in collaborazione con l’Archivio Luigi Boille. Servizi museali di Zètema Progetto Cultura.




Gli incontri sono gratuiti con il biglietto di ingresso. Ingresso gratuito con la MIC.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.