Museo Ara Pacis, Vestire il Giappone. La tradizione dello haori ieri e oggi


Museo Ara Pacis, Vestire il Giappone. La tradizione dello haori ieri e oggi




Il soprabito Haori, introdotto nella tradizione giapponese per proteggere il kimono, è un indumento intessuto
con materie prime pregiate e rifinito con decorazioni lavorate a mano. Per permettere la conoscenza dell’abito e la tradizione del suo utilizzo ieri e oggi, in occasione della mostra Hokusai. Sulle orme del maestro, mercoledì 6 e giovedì 14 dicembre dalle 16 alle 19, il Museo Ara Pacis ospiterà uno stand con una selezione di haori originali prodotti da Kimono Flaminia. I due appuntamenti saranno ospitati all’interno della sala didattica del museo e saranno ad ingresso gratuito.

I capi d’epoca saranno a disposizione dei visitatori della mostra per una prova d’abito che avrà il sapore di una
vestizione tradizionale giapponese.
Sarà possibile conoscerne da vicino la qualità, apprezzarne la manodopera
con i suoi ornamenti e toccare con mano la consistenza del tessuto. Per poche ore una visita al museo si trasformerà
in una esperienza unica che porterà il visitatore a diventare un cittadino giapponese di fine ‘800, al pari dei soggetti
raffigurati nei dipinti di Hokusai.

La mostra

Le 200 opere del maestro giapponese e degli altri esponenti dell’ukiyoe, in mostra all’Ara Pacis fino al 14 gennaio,
rivelano ai visitatori la tradizione di una nazione e di un popolo, quello nipponico, ricco di usanze e rituali
tramandati nel tempo. Il kimono è parte di questa lunga tradizione. La storia insegna che si rese necessario
l’utilizzo di un soprabito per proteggerlo dai rischi di deterioramento e, al contempo, salvaguardare chi lo
indossava dal freddo. Nacque per questo l’haori, giacca utilizzata inizialmente solo dagli uomini e poi estesa
anche alle donne, le prime furono le geisha verso la fine del periodo Meiji (1868-1912) ma poi, con l’avvento
del periodo Taisho (1912-1926), l’utilizzo si diffuse al resto delle donne fino a diventare oggi indumento di moda,
tanto da influenzare lo stile contemporaneo.

 




La mostra Hokusai. Sulle orme del Maestro è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale –
Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali
con il supporto dell’Ambasciata Giapponese, organizzata da
MondoMostre Skira e Zètema Progetto Cultura e curata da Rossella Menegazzo.



Загрузка...
Avatar
Informazioni su Samantha Lombardi 337 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Scrittrice con all'attivo due libri pubblicati, collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it

1 Trackback / Pingback

  1. Natale nei Musei dal 23 dicembre al 6 gennaio spazio alla cultura

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.