Mauro Cotone presenta ‘La bicicletta di Rasputin’, venerdì 16 dicembre a Spazio5





Venerdi 16 dicembre, alle 19.00
Mauro Cotone presenta ‘La bicicletta di Rasputin
Venerdì 16 dicembre 2016, alle 19.00, a Spazio5 sarà presentato “La bicicletta di Rasputin” (Ferrari Editore, 2016) il nuovo romanzo di Mauro Cotone.

Il libro. Tre personaggi alla continua ricerca di sé si intrecciano in un (meta) testo dall’ironia beckettiana. Un inno al caos universale che scioglie le geometrie della ragione, infallibile strumento e perno della natura umana. La bicicletta di Rasputin è un testo sui generis, nato dalla penna di un autore maturo, capace di organizzare trame e sottotrame compiute in modo semplice e diretto. Il romanzo sa trascinare il lettore attraverso una scrittura incisiva, che arriva spedita al punto.

La lettura è un viaggio in verticale, senza ostacoli e curve, per giungere al paradosso finale di un salto nel vuoto, grottesco e spiazzante.

La bicicletta di Rasputin è dunque uno scherzo letterario, che ci spinge a credere – effettivamente sino alla fine – che esista davvero un significato oggettivo al nostro vivere. A darci il colpo di grazia è l’ultima riga: il senso del nostro viaggio (qualora davvero esistesse) è insito nella partenza, mai nel punto d’arrivo.




L’autore. Mauro Cotone (1950), laureato in Scienze politiche ed ex dirigente amministrativo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, è autore di pubblicazioni di carattere specialistico; ha tradotto e curato articoli di settore e monografie di pensatori del primo socialismo inglese, tra cui il trattato La giustizia politica di William Godwin (Editrice Trimestre, 1990). Nel 1993 ha pubblicato, nel Bollettino del Museo Bodoniano di Parma, una ricerca sul carteggio di Bodoni con i suoi corrispondenti inglesi. Nel 2010 si è occupato di temi relativi al Risorgimento italiano nei volumi Dizionario delle interpretazioni di Garibaldi eNascita di una Nazione: l’Italia nel Risorgimento (Gangemi). Nel 2012 ha tradotto e curato Il lavoro e i poveri nella Londra vittoriana, prima traduzione italiana dell’opera del giornalista Henry Mayhew (Gangemi).



Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.