Il Medioevo a Roma, i Papi al Laterano: il Sancta Sanctorum e il Battistero Lateranense





Definita la “Cappella Sistina” del Medioevo, la cappella di San Lorenzo in Palatio, meglio conosciuta come Sancta Sanctorum, è l’unico ambiente superstite di quello che una volta fu il palazzo dei Papi in Laterano. Il suo nome rievoca quella parte del tempio di Gerusalemme dove era custodita l’Arca dell’Alleanza, e qui erano conservate le più preziose reliquie cristiane. La più antica menzione della chiesa privata di palazzo risale al secolo VIII, e, fino alla costruzione della Cappella Sistina nella nuova residenza in Vaticano, il Sancta Sanctorum fu di fatto la cappella palatina. Internamente decorata da affreschi del XIII secolo e pavimentata dai Cosmati, la chiesa, ora inglobata nella Scala Santa, conserva l’immagine acheropita del Redentore. Non distante dalla Scala Santa sorge un altro frammento di quel grandioso complesso del Laterano, il Battistero, primo edificio cristiano a pianta centrale, destinato alla celebrazione del battesimo ad immersione. Il Battistero e il Sancta Sanctorum sono i vividi esempi dei quasi mille anni di storia dei Papi a Roma, uniche testimonianze rimaste del Patriarchio scomparso.

Appuntamento sabato 3 dicembre alle ore 9.30 davanti alla Scala Santa, Piazza San Giovanni in Laterano n. 14.

Durata della visita 1 ora e 45 minuti circa. 

Costo omnicomprensivo per il 3-DIC (Guida, radioauricolari per l’ascolto della stessa, prenotazioni e ingresso al Sancta Sanctorum):




€ 18,00 per i Soci di AMICI DEL TEVERE, € 21,50 per i non-Soci 

PRENOTAZIONI: mail amicideltevere@unpontesultevere.com; cell. 3395852777 – 3397448084

 



Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.