Presentazione del volume “Giuseppe Amarante segretario P.C.I. 1970-1974”





“Giuseppe Amarante – Segretario Pci 1970-1974” raccoglie – e sistematizza in un ampio quadro di lettura – analisi, interventi congressuali e note prodotte dal leader comunista salernitano negli anni del suo incarico alla guida della Federazione salernitana del Partito comunista. Sono anni cruciali ed importanti di cambiamento, per il Paese e per il territorio provinciale, nei quali la Sinistra definisce il suo profilo di forza politica riformista ed attore di crescita e sviluppo della democrazia. In questo contesto, il libro offre anche una lettura alle dinamiche ed al dibattito interno al Pci. Attraverso gli scritti di Giuseppe Amarante e i testi di analisi che arricchiscono il volume, è possibile riaccendere l’attenzione storica sulla stagione della Repubblica dei partiti. Su questo versante si sofferma l’introduzione al libro di Carmine Pinto, ordinario di Storia contemporanea all’Università di Salerno, significativamente titolata “Una scelta di vita. Militanza politica e passione sociale nella Repubblica dei partiti”. Curatrice del volume – ulteriore approdo di un percorso di studio e devozione affettiva – è Maria Teresa Volpe Amarante, compagna di vita del leader politico. L’empatia e la memoria storica si intrecciano nella Premessa al volume, nella quale Maria Teresa Volpe Amarante ricostruisce gli anni di Giuseppe Amarante alla guida del Pci salernitano.

Il libro sarà presentato Martedì 4 dicembre 2018 alle ore 16,30 nella Sala del Gonfalone di Palazzo di Città. L’incontro sarà introdotto e coordinato dall’on. avv. Tino Iannuzzi. Intervengono Etta Pinto, avvocato, Fortunato Cacciatore, docente di Storia della filosofia – Università della Calabria, Francesco Mancuso, docente di Filosofia del diritto – Università degli studi di Salerno, Valentina Restaino, avvocato. L’incontro sarà aperto dall’intervento del Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli.






Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.