Concorso letterario 500 parole, il 28 ottobre al Teatro del Lido


Concorso letterario 500 parole, il 28 ottobre al Teatro del Lido




L’Associazione Spazi all’Arte è lieta di presentare la Premiazione-Evento per la IV edizione del Concorso Letterario Nazionale di Ostia “500 PAROLE”.
Il concorso letterario si terrà Sabato 28 Ottobre 2017 alle ore 16.30, presso il Teatro del Lido in Via delle Sirene 22 – Ostia, Roma.

Le tre sezioni in gara di quest’anno del concorso letterario: Sezione Lingua Italiana, Sezione Lingua Sarda e
Sezione Vernacolo Romanesco, presenteranno al pubblico in sala, 16 fantastici finalisti che con i loro racconti sul tema.

Mediterraneo, da culla della civiltà occidentale a più grande cimitero a cielo aperto della storia dell’umanità.
Crocevia culturale, economico, politico ma anche palcoscenico delle più ardite rotte di migrazione contemporanea e
hanno dato lustro alla IV edizione del Concorso Letterario di Ostia.

Concorso letterario, giuria di qualità

La Giuria di Qualità, quest’anno capitanata dal Giornalista e Scrittore Gianni Maritati, e composta




  • dalla Editora e Critica Letteraria Neria De Giovanni,
  • dalla Giornalista Scrittrice Fiorella Cappelli,
  • dal Poeta e Pittore Gianni Caruso
  • dallo Scrittore Giuseppe Còntini,

ha avuto il pregio di giudicare gli 85 racconti.
I pezzi sono arrivati da ogni angolo d’Italia e la giuria è pronta a consegnare premi e riconoscimenti su di un palcoscenico
ricco di Arte e Spettacolo.

Tutti i racconti di questa edizione sono stati racchiusi in una preziosa Antologia edita da Nemapress Edizioni.
Il libro sarà disponibile direttamente a teatro.

Padrona di casa la presentatrice Elisa Palchetti, aprirà il sipario con un suggestivo spettacolo multimediale di Arte Contemporanea ideato e diretto dell’Artista Francesca Li Vigni.
Mediterraneo – Shakespeare Alive, prodotto da Spazi all’Arte con il contributo dell’Artista Gianni Godi e le
coreografie di Barbara Raselli

Seguiranno canto, danza e musica dal vivo per uno SPETTACOLO MEDITERRANEO.



Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.